Il corpo del libro

Così Anna Castellari racconta “Il corpo del libro”: «La rubrica si prefigge l’ambizioso traguardo di conoscere un ambito alquanto poco noto del fare libri: l’impaginazione interna. Da anni, al mio lavoro di redazione editoriale, affianco quello di impaginazione, per conto terzi o per progetti collettivi di cui faccio parte. Per questo ho avuto modo di scoprire in prima persona il potere delle parole, non solo nel loro significato semantico, ma anche dal punto di vista visivo».

Nico Zardo e Francesca Zoboli:
Il foglio era bianco

Vi raccontiamo un librino prezioso, bello da sfogliare, da leggere, da guardare. “Il foglio era bianco” è una favola “tipografica” in bilico tra Munari e Rodari, con protagonisti un punto, una virgola capricciosa e velleitaria, virgolette… e un tipografo.

Continua a leggere →