Fra le righe

Nella sua rubrica Francesca Scotti dà forma a tutte le righe: «Per me che sono Fra, le righe sono quelle fatte di parole, parole lette, parole scritte. Sono le righe sui calzini che mi piacciono tanto, le righe fatte con la paglia di riso del tatami sui cui dormo e quelle che disegnano il pentagramma. Ma tra una riga e l’altra c’è solo una distanza vuota? Credo di no, ed è proprio questo spazio che desidero raccontare. Prenda la forma di un suono o di una storia, di un viaggio o di un’immagine. “Il meglio non è ancora stato scritto. Il meglio è fra le righe” (Clarice Lispector)».