Chi siamo

Benvenuti su «Ho un libro in testa», per chi ha in testa libri da leggere o scrivere, una fucina dove potete incontrare lettori, scrittori, librai, editor, editori, agenti letterari, illustratori, traduttori, filosofi, poeti. Un posto dove stare bene.

Noi non siamo solo ciò che mangiamo: siamo anche quello che leggiamo (e quindi bisognerebbe fare attenzione a ciò che si legge come si fa per il cibo che si mette in bocca). Siamo tutte le vite dei personaggi che abbiamo amato. Nel nostro sangue scorrono brani di libri.
Chicca Gagliardo

Rubriche di Silvia Bellia, Giovanna Canzi, Anna Castellari, Maurizio Ceccato, Anna Corraini, Gabriele Dadati, Piero Dorfles, Chicca Gagliardo, Anastasia Guarinoni, Barbara Garlaschelli, Giorgio Giusfredi, Isabella Leardini, Caterina Morgantini, Christian Mascheroni, Alessandro Melchiorre, Elisabetta Migliavada, Francesco Musolino, Davide Musso, Amélie Nothomb, Giulio Passerini, Marta Perego, Laura Pugno, Ivan Rachieli, Lavinia Rittatore, Nicola Rubin, Anna Cecilia Russo, Sergio Ruzzier, Alessandra Sarchi, Davide Sapienza, Francesca Scotti, Silvia Sereni, Gabriella Stanchina, Massimiliano Tappari, Stefano Tettamanti, Patrizia Traverso, Elena Varvello, Carlotta Vissani, Carlo Zanda, Cinzia e Monica Zanfini, Patrizio Zurru.

Web design di Ivan Rachieli.

Il disegno della testata è di Sergio Ruzzier  (da A Letter for Leo, Clarion Books, New York, 2014). Di Ruzzier è anche il disegno qui sopra.

«Ho un libro in testa» vi fa entrare nel mondo dei libri, qui troverete scrittori, editor, editori, librai, bibliotecari, qualcuno che ha i libri in testa perché li scrive o li pubblica o li vende o li illustra, qualcuno che vivendo e lavorando in mezzo ai libri li conosce bene. Ogni autore è impegnato a portarvi ciò che di più interessante ha da dirvi o consigliarvi. Ognuno con il proprio stile.

Il filo che ci unisce tutti è che tutti siamo prima di tutto lettori.

«Ho un libro in testa» è anche concepito come un «Libro sui libri» che di giorno in giorno si arricchisce, un Libro diviso in tanti capitoli, alcuni finiti, altri in fieri. Ogni capitolo è una rubrica, le potete trovare tutte nell’elenco Rubriche.

Su «Ho un libro in testa» non ci sono i commenti, essendo un luogo di lettura ognuno può leggere tranquillamente in silenzio e darsi il tempo che vuole per farsi la propria opinione. Per commentare insieme, chiacchierare, inviare messaggi c’è la pagina Facebook di «Ho un libro in testa».

Su Twitter qui.