Nella stanza di Laura Pugno
c’è la stazione di Bologna

La porta si apre. All’interno c’è un testo di Matteo Fantuzzi dall’ebook “La stazione di Bologna (Feltrinelli Zoom).

Ricostruire la città partendo
dai cantieri, coprire con le mani
polvere e sudore, tirare via l’amianto.
Dare una stanza ai figli che di là
ti guardano come se non esistesse
altro a questo mondo. Nel cuore
della notte gli stabilimenti
industriali continuano a rimuovere
le macchine. Se ne va un tempo
e già si aspetta che ne nasca un altro.
Così indifeso, fragile si affaccia al vetro,
dice due parole appena, respira piano
eppure cresce. Cresce ancora.

Matteo Fantuzzi,
“Ricostruire la città” dall’ebook “La stazione di Bologna (Feltrinelli Zoom)
.
Foto di Pablo Cabezos.

Vuoi commentare? Scrivici.